IV Circolo Didattico Gela                

   

     HOMEPLESSIPOFPROGETTIORGANIZZAZIONEAREA GENITORIALUNNI

 

                                                      

 GUARDA IL VIDEO

                         torna a TG4°

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                      Le notizie

·        Continua con successo il Progetto di cooperazione multilaterale denominato “Comenius” che vede la partecipazione del nostro Circolo Didattico “Lombardo Radice” di Gela con il partenariato degli istituti scolastici della Germania, Galles e Francia.

L’iniziativa fortemente voluta dal nostra Dirigente, Professoressa Angela Tuccio, dopo la prima tappa avvenuta, lo ricordiamo il 24 settembre 2008 nella cittadina tedesca di Speyer, si sono recati questa volta a Nizza in Francia.

Al meeting di Nizza hanno partecipato, oltre alla nostra Dirigente, gli insegnanti Rocca Ognimè, Maria Concetta Borgese e il vicario della nostra scuola, Professore Aurelio Romano.

 

·        Fornire informazioni tecniche e amministrative al corpo docente e non docente per quel che concerne  il primo soccorso in ambienti lavorativi come quello della scuola.

Questa la finalità del corso di formazione sulla sicurezza sul lavoro rivolto ai docenti e non docenti delle scuole di Gela, addetti al primo soccorso e antincendio, effettuato presso i locali della scuola di Via Fuentes.

 

 ·           E’ iniziato nel mese di Novembre 2008 nel plesso di “Albani Roccella” del quarto circolo didattico “Lombardo Radice” di Gela, il corso di Educazione Stradale dal titolo “Investiamo in Educazione” , rivolto agli alunni delle classi 3^, 4^ e 5^ della scuola primaria, per la prevenzione e la sicurezza sulla strada, curato dall’Ispettore Rocco Goldini del Comando di Polizia Municipale di Gela, diretto dal Maggiore Salvatore Alè. L’amministrazione comunale, in sintonia con la richiesta formulata dal Dirigente Scolastico, Professoressa Angela Tuccio, anche quest’anno ha voluto impegnare proprio personale perché crede che la cultura sia fondamentale per la crescita civile e la salvaguardia della sicurezza stradale dei propri cittadini soprattutto delle fasce più deboli, quali sono i bambini.

 

 ·        L’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Luigi Sturzo” di Gela, il Circolo Matematici “Leonardo Fibonacci”, con il patrocinio del corso di laurea in Informatica dell’Università di Catania, organizza, presso i propri locali, le Giornate della matematica ludica II Edizione nelle giornate di Venerdì 17, Sabato 18, e Domenica 19 Aprile 2009.Per i partecipanti è stato richiesto l'esonero ministeriale.Si richiede un contributo spese di euro 15 ai non iscritti al Circolo, che consente di ricevere gli atti del Convegno, nonché di usufruire dei coffee break, unitamente ad altro materiale. E a tal proposito il Circolo matematici “Leonardo Fibonacci” di Gela ci ha fatto pervenire l’elenco definitivo ed ufficiale degli alunni del quarto circolo didattico, ammessi a sostenere la finale che si svolgerà nel mese di Aprile:

Per quanto riguarda il plesso centrale “Lombardo Radice” sosterranno le prove finali:

- Blanco Sefora e Cafà Antonio della classe quarta “A”

- D’Angeli Eleonora, Domicoli Linda e Tuccio Simone della classe quarta “B”

- Tilaro Federica e Zago Ivano della classe quinta “A”

- La Terra Ylenia e Cascino Davide della classe quinta “B”

Per il plesso di Albani Roccella passano in finale:

- Caruso Aurora e Quattrocchi Sofia della classe quarta “C”

- Piazza Roberta e Cacioppo Toni della classe quinta “C”

E infine per il plesso di Via Fuentes:

- Peretti Valentina e Gerbino Gaetano della classe quarta “E”

- Caci Maria Chiara e Cafà Sharon della classe quarta “F”

- Licata Melissa della classe quarta “G”

- Scollo Simone e Valenti Gaetano della classe quinta “E”

- Raniolo Davide della classe quinta “F”

- Di Dio Samuele e Trainito Andrea della classe quinta “G”

 ·           “…ma è proprio vero che gli studenti italiani sono somari in Matematica?”E’ stato questo il tema e il quesito principale che è stato al centro del dibattito nella tavola rotonda che si è svolta nel mese di Dicembre scorso presso l’Istituto Commerciale “Luigi Sturzo” di Gela, organizzato dal Circolo Matematici “Leonardo Fibonacci.A discutere sull’argomento l’ex Dirigente Scolastico Liborio Mingoia, che ne ha curato il coordinamento, gli insegnanti Ciotta, Trecarichi, Di Stefano, Amato, lo studente del Liceo Scientifico di Gela, Di Mauro e il Dirigente Scolastico della Scuola ospitante, Filippo Ballarino.

 ·      Si è svolta, nel mese di Dicembre scorso, presso il Palasport di contrada Marchitello a Gela, la prima giornata internazionale del disabile che ha visto la partecipazione di diverse scuole e società sportive della Sicilia, con lo scopo di confrontarsi, non per mettere in relazione le disabilità, ma persone di diversa cultura e diverse abilità, con un unico fondamentale principio, quello di abbattere quelle barriere culturali che ancora esistono nella nostra società. Questo è anche e soprattutto il principio unico e fondamentale che si pone da anni lo Special Olympics, l’Associazione benemerita del CONI e organizzatrice a livello mondiale di diverse attività e competizioni atletiche per persone con disabilità intellettive. Fautore della meravigliosa iniziativa della grande festa all’insegna dell’integrazione il Presidente dell’Associazione Sportiva Orizzonte Gela, Natale Saluci.

 ·        Si è svolto nel mese di Dicembre, presso la scuola media statale “Rosso di San Secondo” a Caltanissetta, l’incontro intermedio riguardante il Progetto Nazionale del Ministero dell’Istruzione denominato “I Care” per l’integrazione scolastica degli alunni diversamente abili, che ha visto la partecipazione dei docenti referenti delle scuole di tutte le province della Sicilia. Relatore   d’eccezione  è  stato il Coordinatore Responsabile del gruppo Ufficio Scolastico Regionale Sicilia – MIUR, lo Psicologo Maurizio Gentile. Erano presenti, tra gli altri, il Prof. Salvatore Benfante, Responsabile del’Ufficio “h” della provincia di Caltanissetta e la Psicologa Evelina Arcidiacono, Referente e Responsabile del gruppo Caltanissetta, Enna  e Messina.